3-0

30 giugno 2006 alle 23:06 | Pubblicato su Diario | Lascia un commento

Emozione per la partita ma soprattutto per questo…

(foto: La Repubblica)

io

30 giugno 2006 alle 18:06 | Pubblicato su Diario | 3 commenti

IO ME FEEEEEEELICEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

Al via

30 giugno 2006 alle 05:06 | Pubblicato su Diario | 1 commento

n’altra giornatona.
Sveglia all’alba per fare tutto quanto elencato, dimenticando una piiicola cosa: me stessa.

dimenticato niente?

29 giugno 2006 alle 21:06 | Pubblicato su Diario | Lascia un commento

ore 6.00 sveglia
ore 7.20 si esce per portare papà da nonna
ore 8.20 si porta mamma a fare la medicazione
ore 9.30 a scuola per collegio con mamma
ore 13.00 si riporta mamma a latina e si va a prendere papà da nonna
ore 13.45 si ritorna a nettuno per il pranzo
ore 16.40 visita dalla dottoressa, con immensa cagata sotto mia
ore 17.30 circa si torna a casa.
POI si lava e cucina per la cena, poi si scappa da Dodo a vedè la partita. poi si muore!

Diciamocelo!

29 giugno 2006 alle 20:06 | Pubblicato su Diario | Lascia un commento

Certe settimane iniziano proprio in modo storto, sta a noi poi farle ritornare decenti!
Stamattina a scuola per la consegna delle schede… eh sì… e domani collegio delle innocenti, come lo chiamo io.
Ho dato il regalo a Raffaella, io non avrei voluto farlo ma mia madre ha detto che ormai era brutto non farlo… e quindi le ho preso questo

Un pensierino, insomma sui 12-13 euro mi pare. Lei passa le giornate al mare… lo apre lo guarda e fa “Ah quest’anno proprio che non vado al mare…”
Vabbè!
Invece oggi era il compleanno di Simona l’altra collega… e non lo sapevo, oggi sono corsa ai ripari con questo

Un braccialino col cinturino di pelle, qui non si vede molto bene! Ma con 20 euri ho preso proprio un bel pensiero e son sicura che apprezzerà!
Per il resto è stato un corri corri perchè mia madre è azzoppata! Ha fatto un piccolo intervento ad un dito del piede… e comeeeeeeee rompe! Ho dovuto fare la spola tra l’ambulatorio, il medico, la farmacia, la farmacia di turno, mia sorella, la pizzeria e poi di nuovo la farmacia!
Oggi niente passeggiata, sono distrutta!
Domani saluterò i colleghi definitivamente… che brutto sarà… mi sento un magone assurdo…sigh sigh!

oggi

28 giugno 2006 alle 21:06 | Pubblicato su Diario | 1 commento

che terribbbbile giornata de mmmmmmmmeeerda

Idee geniali e figure demmerda

28 giugno 2006 alle 19:06 | Pubblicato su Diario | 1 commento

Cert, perchè io vado a camminare e mi porto il lettore cd. Con le mie cuffie nuove e il volume a palla.
Certo perchè mentre faccio il ponte in salita mi guardo intorno e non vedo nessuno e allora alzo un pò la voce e dimenando una mano urlo, sì perchè ho urlato, STOOOOP dimenticaaaaaaaa nananannannaaaaaa.
Questo non sarebbe grave se non mi fossi ritrovata il papà di Roberto dritto in faccia il quale guardandomi mi dice “fa caldo è?” e io “scusi non sentooooo” e levandomi una cuffia dico “diceva?” lui “fa caldo eh?” io “eh si ma per fortuna tiziano mi fa compagnia” per poi realizzare di aver fatto una enorme, gigante, interminabile figura di merda. Per mettere la toppa dico “arrivederla allora, a domenica” e sfodero un sorrisone. Il babbo riprende la corsa rispondendo al sorriso. Direi che questa è la prima figura di merda sulla geniale idea della cuffiette.
La seconda figura di quasi merda è quella derivante dal non percepire il volume dei propri peti. Mi avrà sentito qualcuno? Eh si perchè camminare mi stimola…hghghghghg
Ora posso andare a farmi la doccia e cacciarmi questi maledetti slip. Altra idea geniale. Andare a camminare con gli slip di pizzo. Uccidetemi.Domani!

loro

28 giugno 2006 alle 11:06 | Pubblicato su Diario | Lascia un commento

Mi hanno svegliata alle 6 di questa mattina parlando a voce alta lamentandosi che mancava l’acqua come se fosse colpa mia…
Escono alle 7 per fortuna e io provo a riaddormentarmi ma dopo 10 minuti chiamano per dire “metti l’acqua in frigo per quando torniamo e ACCENDI L’ARIA”.
Interpreto l’aria condizionata.
Mi alzo, torna l’acqua e pulizzo cucina, camere (3) e due bagni. Faccio il bucato dei neri.
Tornano 10 minuti fa e la casa è climatizzata, nonostante la mia sinusite, da circa 30 minuti. Suonano. “scendo per la spesa?” E rispondono ” non c’è spesa ho fatto tardi”
Allora entro in cucina, mentre salgono e metto una pentola d’acqua a bollire.
Entra e dice, mio padre, “Ma che cazzo! E’ accesa l’aria condizionata”
“Certo pà, mamma mi ha chiamata alle 7 per dirmelo”
“ma il filtro è da pulire” e spegne.
“Eh papà calmati eh, io manco la sopporto l’aria condizionata oltre che mi fa pure male… insomma mettetevi d’accordo”
“ma sei stronza?” (mamma)
“io sarò pure stronza, ma te hai rotto proprio i coglioni”
Chiudo la camera e amen.
Mi faccio forza, apro la porta e dico: “nonna come sta?”

Attendo qualche istante senza risposta…

Se vi dovessero rispondere a voi, mi fate sapere come sta mia nonna?!
😉

28 giugno 2006 alle 10:06 | Pubblicato su Diario | Lascia un commento

E dentro che succede
Se il cuore ha troppa sete
E fuori ti diverti ma nessuno me lo chiede
quanto è facile pensare al sole
come una distrazione
e maturando il mio dolore
mi trasformo in attrazione
catturato per mia distrazione
scelta o imposizione
ripetermi con convinzione
che la vita da qui sarebbe stata migliore
ma il migliore non resiste
e quanto è bello quanto è triste
dimenticarsi che il dolore esiste
che il dolore esiste…

(Tarantola d’Africa, Tiziano Ferro – Nessuno è solo)

27 giugno 2006 alle 09:06 | Pubblicato su Canzoni | 1 commento

….Non basta più il ricordo
Ora voglio il tuo ritorno…
E sarà bellissimo
Perché gioia e dolore han lo stesso sapore
Lo stesso sapore con te
Io Vorrei soltanto che la notte ora velocemente andasse
E tutto ciò che hai di me di colpo non tornasse
E voglio amore e tutte le attenzioni che sai dare
E voglio indifferenza semmai mi vorrai ferire
E voglio indifferenza semmai mi vorrai ferire….

(Ti scatterò una foto, Tiziano Ferro- Nessuno è solo)

Pagina successiva »

Blog su WordPress.com.
Entries e commenti feeds.